domenica 11 dicembre 2011

Bronzer "Cool Bronzer" di Elf

Salve a tutte,
Da un po' di tempo ero alla ricerca di una terra da utilizzare soprattutto per il contouring in quanto, avendo un viso paffuto, ho bisogno di "giocare" con le luci e le ombre che si possono creare con questa tecnica.
Guardando un video di "TheMissRettore" (http://www.youtube.com/watch?v=N_KbzWw1CYk&feature=channel_video_title), ero indirizzata nell'acquistare o Hoola di Benefit (€32 da Sephora) o il set Ombraluce della Neve Makeup (€17,90). 
Ma, se devo dirla tutta, non mi allettava assolutamente l'idea di spendere tutti questi soldi per una terra, quindi sono andata alla ricerca di un prodotto che avesse almeno una parte dei requisiti che una buona terra deve avere, ma che costasse poco. 
Alla fine, circa 10 giorni fa, ho deciso di provare il bronzer Cool Bronzer di Elf. Ho scelto questo prodotto sostanzialmente pre tre motivi: 
1) il prezzo (€4);
2) la colorazione completamente opaca, nonostante si tratti di un bronzer;
3) il fatto che nella confezione ci siano quattro colorazioni diverse che  possono esser utilizzare sia individualmente che mescolandole tra loro.
Il prodotto è, come ho detto già prima, suddiviso in quattro colorazioni differenti: un bianco (da utilizzare come illuminante) e tre tonalità di marrone freddo. Le polveri non sono molto pigmentate, ma personalmente, questo lo considero un bene in quanto preferisco dover prendere un po' più di prodotto piuttosto che farmi delle pataccate in pieno viso.
Nella classica confezione nera, che caratterizza la linea Studio, ci sono 13g. di prodotto e ha una scadenza di 12 mesi dall'apertura della confezione.
Per il momento ho utilizzato il bronzer mescolando le quattro colorazioni e, per il momento, lo considero un discreto prodotto.
Naturalmente, ancora non mi sento in grado di poter dire se ho fatto bene o male a scegliere la Elf piuttosto che andare a colpo sicuro con altre marche, ma posso dire che, nel suo insieme, è un prodotto che consiglio di acquistare per chi, come me, vuole cercare di provare delle tecniche di trucco nuove e non vuole spendere tantissimo.



INCI: Mica, Talc, Magnesium Myristate, Zinc Stearate, Titanium Dioxide, Octyldodecanol, Dimethicone, Silica, Sodium Dehydroacetate, Boron Nitride. May Contain: Iron Oxides (CI 77491 CI 77492 CI 77499), D&C Red 7 Lake (CI 15850), FD&C Blue 1 Lake (CI 42090), Red No.40 Lake (CI 16035)

giovedì 1 dicembre 2011

Ultra Light Mat Lipstick

Salve a tutte,
qualche giorno fa sono andata da kiko e il prodotto che mi ha più attratto è stato senza dubbio il rossetto mat della collezione "Chic Chalet".
In particolar modo mi è piaciuta la colorazione nº 02 (Fire Orange), che è un rosso aranciato acceso e molto brillante, nonostante si tratti di un prodotto comunque opaco.
La confezione è quella tipica dei gloss, con il classico applicatore, ma il contentuto è quello di uno rossetto mat abbastanza pastoso (quindi bisogna stare attente alla quantità che si preleva).
In generale, posso dire che si usa come una qualsiasi tinta per labbra; si applica il prodotto facendo attenzione a non commettere sbavature (eventualmente correggere il prima possibile l'eventuale errore), lasciare asciugare e, infine, mettere un balsamo per labbra in modo tale da ammorbirle.



Questo rossetto ha un'ottima durata, ma purtroppo secca tantissimo le labbra, quindi bisogna mettere sopra un balsamo o un burrocacao in modo tale da, come ho detto prima, ammorbidire le labbra e non farle apparire screpolate ed antiestetiche alla vista.

giovedì 24 novembre 2011

TAG: "Tanto non lo comprerò mai!"

Salve a tutte!
Leggendo vari blog ho visto un tag che mi è molto piaciuto e per questo ho deciso di farlo. Si tratta di elencare una serie di prodotti e dire se si sono mai acquistati....spero vi risulti carino perché a me è piaciuto tantissimo! ^_^

Hai mai acquistato.....?

- Il sapone di Aleppo Nour? no
- Il Cleanse&Polish Liz Earle?
no
- L'Elicina?
no
- Lo struccante bifasico "Fior di Magnolia"?
no
- Gli ombretti Neve make up?

- Una BBCream?
no
- Il Primer Potion Urban Decay?
no
- La Too Faced eyeshadow insurance?
no
- L'olio indiano Forsan?
no
- Un prodotto Elf?

- L'hennè(che sia neutro o colorato)?

- Gli Shampoo della linea gabbiano dell'Esselunga?
no
- Un qualsiasi prodotto Fitocose?
no
- Una collezione o qualche pezzo di una collezione Essence?

- I prodotti Essence?

- I long lasting stick eyeshadow di Kiko?
no
- Il rossetto Russian Red di Mac?
no
- La Naked Palette di Urban Decay?
no
- Le Palette Zoeva(o cinesissime) da 120 colori,88 colori e compagnia bella?(se sì dicci quale)
sì, Laylove di Layla
- Un prodotto Mac? (se sì,specifica quale)
no
- Uno shampoo I Provenzali?
no
- Un balsamo I provenzali?
no
- Un prodotto I Provenzali?

- Uno smalto color fango? (marca?)
Sì, Essence e Kiko
- Gel d'Aloe Equilibra?
no
- Un prodotto Lavera?
no
- Uno smalto OPI?
no
- I Lip Tar OCC?
no
- Le ciglia finte?

- La cipria HD di Make up forever?
no
- Le Palette Sleek?

- Le Palette Inglot?
no
- Qualche prodotto Madina?
no

mascara Lash Injection di Too Faced

Salve a tutte!
qualche giorno fa ho acquistato il mascara  Lash Injection di Too Faced.

Si tratta di un mascara waterproof con 13,5ml di prodotto e la sua durata è di 6 mesi dal momento dell'apertura. 

La prima cosa che mi ha colpito è senza dubbio lo splendido scovolino grande e cicciotto che permette di passare il prodotto senza lasciare grumi, nonostante il mascara sia abbastanza pastoso. 
Il prodotto, che promette una volumizzazione "estrema" delle ciglia con un effetto 3d, in parte mantiene ciò.  
Infatti, mettendo almeno due passate di mascara abbiamo ciglia più folti e una discreta incurvatura ma, per quel che riguarda la lunghezza, invece, devo dire che mi aspettavo qualcosina in più e quindi suggerisco di mettere un topcoat alla fine (io consiglio quello della kiko).
Devo ammettere che sono abbastanza soddisfatta del mio acquisto, perché è un mascara che, nel suo insieme, mantiene ciò che promette, anche se ha una nota mooooooooolto negativa, cioè l'odore!!!!
Quando si apre il mascara, si sente un odore (che sarebbe meglio definire puzza) molto forte ed acre, dovuto ai vari ingredienti che lo compongono ma, per fortuna, questo sparisce una volta messo sulle ciglia.



INCI:Aqua, Polyurethane-2, Cera Alba, Sucrose Acetate Isobutyrate, Glyceryl Stearate, Methyl Pyrrolidone, Glyceryl Stearate Citrate, Dimethylimidazolidinone Rice Starch, PEG-6 Beeswax, PVP/Eicosene Copolymer, Alcohol, Sorbitol, Diethylhexyl Sebacate, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Laureth-2 ,Benzoate, Butylene Glycol, VP/Hexadecene Copolymer, Tocopherol, Polybutene, Dimethicone PEG-8 Polyacrylate, Fragrance (Aroma), Hydroxypropylcellulose, Sodium Lauryl Sulfate, Dipropylene Glycol, Laureth-23, Benzyl Alcohol, Iodopropynyl Butylcarbamate, Methylparaben, Phenoxyethanol, Butylparaben, Isobutylparaben, Isopropylparaben.

mercoledì 16 novembre 2011

meglio dell'originale

Salve a tutte!
Voglio cominciare questo mio blog parlando di un DUPE, cioè della copia economica di un prodotto ben più costoso.
In questo caso, voglio parlare dello smalto nº68 (diving in Malaysia) di Sephora che è il dupe del famosissimo Peridot di Chanel, uscito con la collezione autunnale.


Si tratta di uno smalto duo-chrome con base dorata e riflessi tendenti al verde. Il colore dei due smalti è praticamente identico, sia nella copertuta che nella tonalità dei riflessi. 
Personalmente, ho soltanto la versione di Sephora, che mi è costata €5,50 perché ho preferito non spendere tanto per uno smalto (uno Chanel costa sui €22/24), in quanto ho sempre sentito parlare molto male della durata degli smalti Chanel. Però devo ammettere che, anche non fosse stato così, lo smalto Sephora mi avrebbe ugualmente convinto, in quanto, con una base trasparente sotto (io ho utilizzato la Better than gel base sealer di Essence) le due passate di smalto mi sono durate praticamnete 4 giorni senza alcuna scheggiatura!!!